Fabio Corbisiero, Salvatore Monaco – “Cosmetic Tourism: Bodies and Identities Between New Opportunities and Unseen Risks”, Bajo Palabra, Revista de Filosofía, ÉPOCA Nº II. Nº 16, 2017, pp. 73-81.

A differenza di quanto avveniva in epoca industriale, nella società post-moderna l’identità degli attori sociali non è più legata soltanto alla classe di appartenenza, ma si configura sempre più come il risultato di una scelta individuale. Tale processo è stato – e continua ad essere – favorito dalla globalizzazione, dal crescente tempo libero a disposizione e dalla diffusione e moltiplicazione dei mezzi di comunicazione e di trasporto, che offrono nuovi possibili dimensioni per la costruzione del sé. Il saggio intende mettere in evidenza come oggi anche il turismo possa rappresentare un momento di trasformazione del sé, finanche fisica. In particolare, il contributo ha lo scopo di descrivere una specifica forma di turismo, quello cosmetico – finalizzato a coniugare l’esperienza del viaggio a quella della modificazione del proprio corpo, portatore visibile di identità – sottolineando le nuove opportunità, ma anche i rischi legati a questa tipologia di viaggio.

Vai all’articolo